Zampotta Box

Zampotta Box

Vuoi investire in Zampotta Pet Business?

Magazine

Abbonati a Zampotta Pet Business

Abbonati e ricevi gratuitamente la rivista compilando il modulo. Clicca qui per abbonarti.

9

Scarica l'ultimo numero

Scarica l’ultimo numero della rivista, il più recente e leggilo comodamente online.

Blog & News

Il blog di Zampotta Pet Business, dove pubblichiamo articoli utili ed in tema con la rivista.

9

Archivio

Tutti i numeri di Zampotta Pet Business.

Chi siamo

9

Chi Siamo

Come è nata Zampotta Pet Business

9

Il team

Il team dietro Zampotta Pet Business.

Contatti

Se desideri contattarci, fissare una consulenza oppure organizzare un incontro.

Chi siamo

Le persone dietro Zampotta

In questa pagina scoprirai chi siamo.

Quello che avevo in mente nel novembre del 2019, quando ho iniziato a pensare per la prima volta a quello che poi sarebbe diventato Zampotta Pet Business, era un magazine dal costo elevato, che un negoziante di articoli per animali sarebbe stato disposto anche a comprare in edicola.

Mentre mi appuntavo le prime idee sul mio quaderno pensavo a qualcuno che, nonostante le riviste gratuite di settore che già riceve e nonostante l’immensa quantità di informazioni disponibili on line sul settore Pet, ogni mese andasse in edicola e insieme alle altre riviste chiedesse il mio magazine, impaziente di arrivare a casa o in negozio per leggerlo a fondo.

Avevo in mente un negoziante evoluto, un imprenditore informato, un professionista che viaggia per fiere e eventi, una persona appassionata del suo lavoro in contatto con altri colleghi con i quali scambiarsi informazioni e aggiornamenti continui per non restare mai indietro.

È in suo nome che ho creato Zampotta Pet Business.

Cosa potevo offrire a un lettore del genere, di così prezioso da non essere trovato altrove?

Una delle prime nozioni di business che mi ha insegnato mio padre (Rocco Mandaglio NdR) è che il prezzo alto non è che una leva di marketing e alle cose che non si pagano non si dà alcun valore.

Come potevo fare quindi per fare sì che il mio magazine non venisse squalificato dal fatto di essere gratuito?

Se davvero il mezzo è il messaggio, come potevo mettere in mano agli inserzionisti uno strumento di comunicazione e vendita che fosse percepito con rispetto e autorevolezza dai loro potenziali clienti?

L’unica risposta che mi veniva in mente era molto facile, quasi ingenua, ma con un altissimo grado di difficoltà: dovevo riempire il mio magazine di informazioni impossibili da trovare altrove.

Come ho vinto la mia bestia nera

La mia bestia nera, il mio terrore, è sempre stato il lettore svogliato che riceve il magazine che io e il mio team abbiamo messo insieme con tanto sforzo e presentato con passione agli inserzionisti per poi sfogliarlo distrattamente, solo per passare il tempo, prima di abbandonarlo in un angolo a far ingiallire le pagine.

O peggio, non lo toglie nemmeno dal cellophane.
Poi ho capito che quello NON era il mio lettore e non era la sua attenzione che io volevo vendere a chi faceva annunci e redazionali sul mio magazine.

Non mi interessa il lettore annoiato ma il lettore che si annoia facilmente, perché se riesco a catturare il suo interesse lo tengo nelle mie mani e posso invitarlo a seguirmi mese dopo mese.

Ecco cosa avrebbe valso i soldi ipoteticamente spesi per ottenere il mio magazine: la promessa che in un mondo alluvionato da informazioni irrilevanti e molto simili tra loro Zampotta Pet Business darà ogni mese informazioni rilevanti, lucide ed esclusive.

Per arrivare a fare questo sono partita da una considerazione che mi girava in testa da anni: tra tutte le riviste di settore rivolte al mondo del Pet, non ne esisteva nemmeno una che fosse focalizzata principalmente sullo sviluppo imprenditoriale dei venditori professionisti dei Pet Shop.

Tutte contengono informazioni più o meno approfondite su fiere, personaggi, nuovi prodotti e consigli pratici circa la cura degli animali da compagnia ma nessuna è studiata davvero attorno al bisogno del venditore di aumentare il proprio giro d’affari e dominare un mondo difficilissimo come quello del pet.

Il titolare del Pet Shop lotta ogni giorno con problemi di gestione sempre nuovi, tasse continue per i commercianti, clienti esigenti e attenti – a volte in modo esagerato – alle necessità dei propri animali domestici, senza dimenticare la concorrenza di internet che ogni giorno diventa più antipatica e aggressiva.

Per questa ragione i negozianti hanno bisogno di qualcuno che dia loro una mano e li prepari ad affrontare al meglio tutto questo.

E al momento, nel 2019, non c’era niente che lo facesse.

Esistevano riviste sul Pet e riviste e libri di business e gestione commerciale ma nulla che unisse le due cose e restituisse uno strumento unico tagliato proprio per le esigenze dei Pet Shop.

Quello che ho voluto fare con Zampotta Pet Business è colmare questo vuoto e far arrivare ogni mese, nei negozi dei nostri abbonati, una rivista che non si limitasse come le altre riviste del settore Pet a informare il negoziante sui nuovi prodotti e informazioni generiche legate al mondo degli animali da compagnia, ma che gli fosse prima di tutto utile per aumentare il suo benessere, economico e personale.

Zampotta Pet Business: un magazine dedicato al successo dei Pet Shop

A distanza di due anni dalla nascita di Zampotta Pet Business, posso dirmi sicura di aver dato loro la rivista che volevo.

Impossibile da dimenticare in un angolo dopo averla sfogliata, come probabilmente hanno sempre fatto con le altre varie riviste di settore che ricevono, ma anzi, so che ci sono pagine di alcune rubriche che vengono regolarmente strappate dai negozianti, per conservarle con cura da qualche parte e poterle rileggere varie volte nel tempo.

So che hanno ritrovato la voglia di piegare gli angoli delle pagine, per poter recuperare al volo gli articoli che sembrano più utili alla loro situazione, per leggerli con maggiore attenzione a casa o per farli leggere ai loro collaboratori.

Una pagina pubblicitaria o un publiredazionale pubblicato su Zampotta Pet Business è quindi una comunicazione che avrà una vita e una diffusione molto più alta della norma.

Ecco perché io e il mio team abbiamo ripreso in mano e rivoluzionato Zampotta, una rivista che dal 2011 riscuoteva innumerevoli testimonianze di gradimento da negozianti e aziende e abbiamo dato vita a Zampotta Pet Business: per spingere i negozianti a essere degli imprenditori più forti e dei professionisti capaci di sviluppare al massimo il giro d’affari del loro Pet Shop.

Vogliamo aiutarli a vendere di più in negozio, vogliamo suggerire loro strategie promozionali efficaci per aumentare i clienti e difendersi dalla concorrenza senza accettare la guerra dei prezzi, desideriamo stimolarli a perfezionare la loro gestione economica, dare preziosi consigli per risolvere problemi fiscali e migliorare la loro organizzazione del punto vendita.

Se sei un’azienda che lavora nel settore del pet richiedi Zampotta Pet Box: ti racconterò come tutto questo può far crescere in modo esponenziale l’efficacia dei tuoi annunci pubblicitari e l’opportunità di lanciare nuovi prodotti o servizi, promuovere campagne di vendita, far fare un salto di qualità alla tua impresa o, più semplicemente, consolidare la tua posizione sul mercato.

Cristina Mandaglio
Direttore Editoriale

 

Zampotta News
  • No Post Found!