Zampotta Box

Zampotta Box

Vuoi investire in Zampotta Pet Business?

Magazine

Abbonati a Zampotta Pet Business

Abbonati e ricevi gratuitamente la rivista compilando il modulo. Clicca qui per abbonarti.

9

Scarica l'ultimo numero

Scarica l’ultimo numero della rivista, il più recente e leggilo comodamente online.

Blog & News

Il blog di Zampotta Pet Business, dove pubblichiamo articoli utili ed in tema con la rivista.

9

Archivio

Tutti i numeri di Zampotta Pet Business.

Chi siamo

9

Chi Siamo

Come è nata Zampotta Pet Business

9

Il team

Il team dietro Zampotta Pet Business.

Contatti

Se desideri contattarci, fissare una consulenza oppure organizzare un incontro.

Animali esotici, EmaF: il Governo intervenga per salvare l’acquariologia

Come EmaF segnala da mesi, decine di migliaia di animali esotici da compagnia sono in pericolo e centinaia di aziende sono a rischio chiusura. Il decreto legislativo 135/2022, entrato in vigore il 27 settembre scorso, oltre a prevedere il divieto di importazione, commercializzazione e detenzione di animali esotici e selvatici prelevati dal loro ambiente naturale (salvo deroghe), prevede per i medesimi il divieto di riproduzione. Il rischio è che un’interpretazione eccessivamente restrittiva possa coinvolgere anche esemplari già presenti da anni nel nostro Paese con conseguenze sia sociali che economiche.

Oltre a questo, la lista delle specie in deroga predisposta dal precedente Ministro della Sanità contempla solo cinque specie di pesci rispetto alle numerose presenti sul mercato e nelle case dei italiani, incidendo così pesantemente sull’acquariologia e sulle aziende di settore che rappresentano un’eccellenza a livello internazionale. È bene ricordare che tra le mura domestiche degli italiani sono presenti quasi 30 milioni di pesci.

Per questo, EmaF chiede all’attuale Governo di intervenire per porre rimedio a quella che non solo è una forzatura sul piano politico, ma potrebbe anche essere viziata da profili di illegittimità ed incostituzionalità, aspetti che come Associazione EmaF sta valutando e si riserva di far valere. Da ultimo viene segnalato che, contrariamente a quanto previsto, il provvediamo avrà un pesante costo per lo Stato in termini di minori entrate derivanti dalle chiusure e maggiori uscite per gli inevitabili licenziamenti.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Vuoi investire in Zampotta Pet Business?

Promuovi la tua azienda sulle pagine di Zampotta Pet Business

Zampotta Newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Zampotta Pet Business?

Zampotta News
  • No Post Found!